Una grande festa a base di musica, buon cibo, partecipazione e solidarietà: dal 30 agosto al 1° settembre nel centro di Zelarino (VE) si terrà il Ciani Live Aid, un evento che gode del patrocinio dell’Istituto Oncologico Veneto e delle Città in Festa e che fin dai preparativi sta coinvolgendo le anime più vive del territorio della città di Venezia. “L’evento – spiegano gli organizzatori – è nato per celebrare il ricordo di Gianluca “Ciani” Pistolato, batterista mancato nel 2019 a soli 44 anni a causa del cancro: in pochi mesi l’associazione Ciani 4Ever, fondata dagli amici storici del batterista, è riuscita a coinvolgere in un progetto di festa e solidarietà le tante anime del territorio veneziano e oltre”.
Sul palco si alterneranno 12 fra le migliori cover band insieme ad alcuni ospiti speciali: i Barracuda con Gigi Cavalli Cocchi, batterista di Ligabue; i Nuovo Fronte del Vasco con Andrea Innesto, saxofonista di Vasco Rossi; la Gambler tribute band dei Pink Floyd; i Velvet Dress per i fan degli U2; i Marathon; gli OfficinaKustica; i J&B, tribute band dei Bon Jovi e tanti altri gruppi dell’universo pop rock. Ma la lista dei grandi partecipanti non è finita: ci saranno anche Reyer Venezia Mestre e Black Lions, entrambi freschi di scudetto, che porteranno in piazza i valori dello sport.

Il ricavato della tre giorni – che lancia uno slogan molto efficace: “beat time, beat cancer” – sarà devoluto allo IOV, l’Istituto Oncologico Veneto, in prima linea per la ricerca e la cura delle malattie oncologiche e ad AVAPO Mestre, associazione di volontari nata per assicurare vicinanza e sostegno al paziente oncologico e alla sua famiglia.

Numerosi gli appuntamenti, a cura dello IOV, dedicati alla prevenzione, per dare ancora più forza alla lotta contro il cancro. Durante le tre serate si alterneranno gli interventi di alcuni medici, fra cui il dott. Stefano Indraccolo che dirige l’unità dipartimentale di oncologia di base, sperimentale e traslazionale dello IOV e conduce ricerche focalizzate, in particolare, sui tumori polmonari. Utilizzando la cosiddetta “biopsia liquida”, le ricerche del Dott. Indraccolo contribuiscono ad identificare nel sangue dei pazienti affetti da questi tumori, le tracce genetiche del tumore stesso, in modo da personalizzare il trattamento o individuare precocemente l’andamento della risposta terapeutica.

Inoltre, nella giornata di domenica 1 settembre:

  • dalle ore 17:00 alle ore 20:30, medici IOV, in collaborazione con l’Associazione Piccoli Punti, effettueranno visite gratuite della pelle per la prevenzione dei tumori cutanei (posti esauriti).
  • dalle ore 17:30 alle ore 18:30, la dott.ssa Saveria Tropea terrà un incontro gratuito sulla prevenzione del melanoma: cos’è il melanoma? Qual è la sua frequenza e quali sono le sue cause? Come prevenirlo? Come controllare i propri nevi? Qual è il ruolo delle lampade abbronzanti?

Chi desidera sostenerne l’impegno solidale potrà farlo in tanti modi diversi: innanzitutto partecipando alle serate ma anche effettuando una donazione.
Sarà inoltre realizzato un cuscino dell’evento, da ritirare durante le tre serate: a 30 prenotazioni corrisponderà la donazione di una playstation, che servirà a intrattenere i giovani pazienti dello IOV durante le terapie. Tutte le indicazioni per contribuire sono a disposizione sul sito web www.cianiliveaid.com.

Il Festival è realizzato con la collaborazione del comitato festeggiamenti di Zelarino e vuole diventare negli anni un appuntamento consolidato. L’associazione Ciani 4ever, costituita in nome e ricordo di Gianluca Pistolato, è aperta a chiunque voglia dare il proprio contributo per supportare le attività di IOV e Avapo onlus.

Allegati