È l’undicesima edizione della manifestazione artistica in ricordo di Patrizia Tasca e a favore dell’Istituto Oncologico Veneto-IRCCS. Per lo IOV sarà presente Antonio Rosato, vicedirettore scientifico.

Nella serata del 5 maggio, presso il Centro Polivalente “La Roggia” (ore 20,30; Via Caozocco n. 10) di San Zenone degli Ezzelini, si terrà il tradizionale spettacolo “Danzare e Cantare per la Vita”, evento benefico di raccolta fondi a favore della ricerca sul cancro sviluppata presso lo IOV-IRCCS. Per l’Istituto Oncologico Veneto sarà presente Antonio Rosato, professore di immunologia e diagnostica molecolare e vicedirettore scientifico dello IOV, che da anni segue questa manifestazione. “Danzare e Cantare per la Vita” è un evento promosso e voluto dalla famiglia Tasca in memoria della figlia Patrizia, serata realizzata in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali e alla Cultura del Comune di San Zenone degli Ezzelini.

Giunto alla 11° edizione, l’evento sottolinea l’importanza della ricerca e della prevenzione nella lotta contro il cancro, offrendo da anni uno spettacolo emozionante e suggestivo. Il programma per il 2018 prevede un alternanza di musiche, canto e danza, che vedrà sul palco cantanti e ballerini dell’Atelier di canto lirico Agogica (associazione nata per iniziativa di allievi dell’Istituto Morello di Castelfranco Veneto e dell’Istituto Musicale Malipiero di Asolo, sotto la guida del soprano Elisabetta Battaglia e del pianista Giovanni Campello) e di Arte in Movimento (associazione-danza nata nel 2010 ad Asolo). L’intervento di Antonio Rosato, previsto durante la serata, puntualizzerà il valore della ricerca che viene svolta nell’Istituto Oncologico Veneto-IRCCS, ricordando sempre “che la ricerca scientifica è l’arma immediatamente disponibile per contribuire tutti insieme alla battaglia contro le neoplasie”.

Nella scaletta della serata sono previste canzoni di Elton John (Circle of Life) e brani di Beethoven (Al chiaro di luna), celebri ballate americane (Moon river) e romanze da opere di Bellini, Rossini, Puccini e Giuseppe Verdi interpretate da Elisabetta Battaglia (soprano), Veronica Rampado (soprano), Matteo Bragagnolo (tenore), Martina Esposito (soprano), Danila Tasca (soprano), Emma De Zen (soprano), Lorena Scarpazza (mezzosoprano), Alex Cerantola (basso), Sara Meneghetti (mezzosoprano), Angela Breda (soprano), Marica Adrogna (contralto). La serata sarà condotta da Martina Berno e vedrà la partecipazione del poeta Franco Berton che condurrà gli spettatori in un viaggio letterario alla scoperta della luna e dei suoi misteri.