In coerenza con le linee di ricerca concordate con il Ministero della Salute, l’attività scientifica dello IOV è organizzata secondo un continuum che, partendo dall’oncologia molecolare, passando per la genetica e genomica del cancro, porta all’oncologia clinica. Per ottemperare pienamente alla missione nel campo dell’oncologia traslazionale che ci è stata affidata, in questi ultimi anni abbiamo profuso un consistente sforzo organizzativo ed economico che ha coinvolto tutti gli operatori dell’Istituto.

Eravamo e siamo convinti, infatti, che solo sostenendo una stretta sinergia tra ricerca biomedica e ricerca clinica sia possibile accorciare la distanza tra il bancone di laboratorio e il letto del paziente, traendo da ciò un grande valore aggiunto: non solo per gli operatori, che si trovano a lavorare sempre di più in un contesto multidisciplinare che va dal biologo molecolare al case manager, ma anche e soprattutto per le persone affette da cancro, alle quali viene offerta un’assistenza di qualità, efficiente ma anche innovativa, che è poi la nostra ragion d’essere in quanto IRCCS.

News

  • PHILADELPHIA: PRESENTATO AL SNMMI STUDIO IOV SU RECIDIVE PROSTATA

    27|06|2018

    La medicina nucleare come primaria strategia diagnostica.  Si è tenuto oggi a Philadelphia, all’interno del convegno internazionale della Society of Nuclear Medicine and Molecular Imaging (SNMMI), l’atteso intervento degli specialisti dello IOV-IRCCS dedicato agli sviluppi dei trattamenti del cancro della prostata attraverso radiofarmaci. I tre specialisti che sono intervenuti a Philadelphia sono: Laura Evangelista, Dirigente[…..]

  • A PHILADELPHIA GLI SPECIALISTI IOV DI MEDICINA NUCLEARE

    25|06|2018

    A Philadelphia gli specialisti IOV presentano studi di Medicina Nucleare di valore internazionale sulle neoplasie prostatiche Nei prossimi giorni a Philadelphia, dove si tiene il convegno annuale della Society of Nuclear Medicine and Molecular Imaging (SNMMI), un team dello IOV-IRCCS composto da Laura Evangelista (dirigente medicina nucleare, IOV-IRCCS), Matteo Sepulcri (medico radioterapia, IOV-IRCCS) ed Alessandra[…..]

  • ASCO: CARCINOMA MAMMARIO E MELANOMA, LE PRESENTAZIONI IOV ALL’AVANGUARDIA INTERNAZIONALE DELL’ONCOLOGIA

    07|06|2018

    Nell’ultima giornata del più importante meeting internazionale dedicato ai nuovi risultati dell’oncologia, ASCO (Chicago, 1-5 maggio), due specialiste dello IOV, Valentina Guarneri e Vanna Chiarion Sileni sono state tra le protagoniste delle comunicazioni sul carcinoma mammario e sul melanoma. Ecco i contenuti presentati. Carcinoma mammario: GUARNERI, in certi casi si può fare a meno della[…..]