La ricerca oncologica dello IOV-IRCCS è stata ieri protagonista nel più importante evento della sanità sudamericana: Sara Lonardi, specialista di neoplasie colorettali presso Oncologia Medica 1-IOV-IRCCS, é infatti intervenuta al XXIII Congresso argentino di oncologia, in corso di svolgimento a Buenos Aires e organizzato dalla AAOC (Asociacion Argentina de Oncologia Clinica), società scientifica che quest’anno festeggia i suoi 50anni di vita. Invitata da Juan Lacava, presidente AAOC, Lonardi ha presentato di fronte ad oltre mille specialisti sudamericani gli sviluppi avanzati dell’oncologia internazionale nel trattamento dei tumori colorettali, con particolare riferimento alle attività cliniche ed alle sperimentazioni in atto presso lo IOV-IRCCS.

Giá speaker presso i più importanti simposi di oncologia (Asco ed Esmo), e con una serie di articoli scientifici pubblicati sulle riviste mediche più autorevoli (in primis The Lancet) Sara Lonardi – che fa parte del team di lavoro di Vittorina Zagonel – ha recentemente sviluppato lo studio TOSCA, al quale lo IOV-IRCCS ha dato un contributo fondamentale nell’ideazione, arruolamento (3700 pazienti in 130 oncologie) e valutazione, un trial disegnato per chiarire la durata ottimale del trattamento post-operatorio nel carcinoma colorettale, al fine di risparmiare tossicità al paziente senza compromettere tuttavia l’efficacia della terapia. L’oncologa dello IOV-IRCCS ha presentato inoltre a Buenos Aires alcuni aggiornamenti sull’efficacia della immunoterapia nel carcinoma colorettale (studioCheckMate 142 e CheckMate 142 study.2) e sulla strategia terapeutica dopo trattamento intensivo nello stesso tipo di neoplasia.