Al termine di una cerimonia affollatissima che ha visto riempire il bel complesso di Villa Rina a Cittadella, i responsabili de La Strada dei Presepi hanno consegnato allo IOV-IRCCS la cifra di 6.200€, frutto della raccolta a premi sviluppata presso tutti i presepi padovani aderenti all’iniziativa.

“È per noi la tredicesima edizione della Strada dei Presepi – ha detto Mira Baggio (presidente del Consorzio delle Pro Loco del Cittadellese). – e siamo lieti di vedere che questa manifestazione si allarga ogni anno di più, permettendoci di aumentare con continuità la cifra che consegnamo allo IOV, come piccolo gesto di supporto alla ricerca nell’ambito dei tumori”.

Ricevendo la somma donata dalla Strada dei Presepi, Antonio Rosato (vice direttore scientifico vicario dello IOV) ha sottolineato “che ogni somma è importante ed essenziale per la lotta al cancro, soprattutto perchè così il nostro Istituto può confermare di essere un eccellenza di livello nazionale all’interno del territorio veneto. In questo modo i nostri concittadini possono essere certi di non dover andare lontano da casa per ottenere cure di altissima qualità”.

Giunta alla sua tredicesima edizione, la Strada dei Presepi si ė confermata così anche per il 2017-2018 come forte evento di attrazione di arte e tradizione popolare, coinvolgendo sempre nuovi comuni e location, con un qualificato impegno di artisti e presepisti veneti e italiani. In pratica, in ogni comune dove viene proposto a cittadini e turisti un presepio (un’area vasta che va da Padova a Villa del Conte, da Campo San Martino a Limena), viene effettuata una sottoscrizione a premi il cui ricavato viene devoluto all’Istituto Oncologico Veneto.

Nell’insieme delle sue edizioni, La Strada dei Presepi è giunta a devolvere allo IOV – con la somma consegnata ieri – oltre 66mila euro.