Sandra Callegarin (RYLA): un’esperienza unica, nata per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione e per dare alle donne l’opportunità di correre nuovamente la propria vita anche dopo un carcinoma mammario

PADOVA – 25 LUGLIO 2019 – Una storia lunga quattro anni: il team RUN FOR IOV, composto da donne seguite presso lo IOV-IRCCS per carcinoma mammario inizia in questi giorni una nuova fase della sua esperienza già così importante. Parte infatti la “selezione” per la nuova squadra che si unirà alle runners veterane verso il nuovo obiettivo dell’edizione 2019/2020 del progetto: l’edizione del cinquantenario della New York City Marathon, prevista per il 1° novembre 2020 (c’è tempo fino al prossimo 15 agosto per presentare la propria candidatura: scrivendo a runforiov@iov.veneto.it  o telefonando dal lunedì al venerdì 10-14 allo 049/8215728 – per ulteriori informazioni www.ryla.life).

Nato per iniziativa di una paziente IOV, Sandra Callegarin, il progetto RUN FOR IOV organizzato da Run Your Life Again-RYLA onlus con il patrocinio e la collaborazione dell’Istituto Oncologico Veneto-IRCCS e dell’UOC Medicina dello sport e dell’Esercizio dell’Azienda Ospedaliera di Padova, ha coinvolto negli anni oltre 30 donne di ogni età (da 30 a 65 anni) con la creazione di un team di runner (da cui il nome RUN FOR IOV) allenate, seguite e preparate da specialisti di ambito sportivo, medico, nutrizionistico e psicologico.

L’esperienza di RYLA è nata per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione e per dare l’opportunità a donne che abbiano vissuto l’esperienza del tumore al seno, di cimentarsi in un progetto sportivo di squadra, riprendendo a ‘correre la propria vita’, insieme ad altre compagne di avventura e ai medici che le hanno curate, lanciando un messaggio di incoraggiamento alle pazienti di oggiè la sottolineatura proposta da Sandra Callegarin all’inizio di questa nuova fase del progetto, “RYLA significa proprio questo: Run Your Life Again, Corri di nuovo la tua vita. E per chi correre se non per chi la vita ce l’ha salvata? Per chi raccogliere fondi se non per sostenere quella ricerca che ci ha consentito di essere qui? Per questo il progetto promuove anche una raccolta stabile di fondi per la ricerca e cura del tumore al seno, a favore dell’Istituto Oncologico Veneto IOV-IRCCS”.

L’Istituto ha partecipato fin dall’inizio con autentico coinvolgimento all’esperienza di RUN FOR  IOV”, commenta Giuseppe Opocher, Direttore scientifico dell’Istituto Oncologico Veneto, “Vedere che i nostri pazienti hanno l’energia e le motivazioni per riprendere in mano la propria quotidianità è uno stimolo per tutto lo IOV a lavorare con sempre maggior precisione, puntualità e qualità sia nell’assistenza, che nelle terapie, che nella ricerca. Desidero inoltre sottolineare ancora una volta l’importanza della stretta relazione che si crea presso l’Istituto tra pazienti e operatori, un’alleanza che nel team di runner trova la sua conferma e che ha visto negli anni scorsi le nostre oncologhe e chirurghe correre le maratone di mezzo mondo a fianco delle pazienti da loro seguite”.

Nel corso della sua attività RYLA ha donato all’Istituto Oncologico Veneto-IRCCS una cifra complessiva di 109.423 €, frutto sia donazioni dirette da parte di sostenitori privati, società ed enti, sia di donazioni on line su una piattaforma di crowdfunding (www.retedeldono.it.). Dall’inizio del progetto nel 2015 il team RUN FOR IOV ha corso le maratone di New York 2016, Valencia 2017 e Londra 2018, partecipando anche a numerose manifestazioni in ambito locale e nazionale, diventando una presenza fortemente positiva nell’ambito delle attività di ripresa della vita quotidiana in pazienti oncologici e divenendo anche protagonista di un docufilm – RUN YOUR LIFE AGAIN, firmato da Nicola Berti – trasmesso sulle reti televisive nazionali e ora disponibile in DVD.

Il Progetto RUN FOR IOV, ha ricevuto il patrocinio dell’Istituto Oncologico Veneto-IRCCS, della Rete Oncologica Veneta (ROV), dell’UOC di Medicina dello Sport e dell’Esercizio dell’Azienda Ospedaliera di Padova e del Dipartimento di Medicina dell’Università di Padova Partners tecnici sono AssIndustria con l’allenatrice Chiara Arrigoni che cura la preparazione atletica del team e 1/6 H Sport Brooks running. Chi volesse divenire sostenitore ufficiale dell’edizione 2019/2020 può contattare RYLA onlus alla mail runyourlifeagain@gmail.com.