I contenuti delle sezioni sottostanti sono visibili solo al personale loggato ai servizi Google con un account @iov.veneto.it (accertarsi che il proprio browser sia aggiornato).
Il personale universitario in convenzione sprovvisto di account IOV deve richiedere la condivisione dei contenuti tramite Google Drive scrivendo a grantoffice@iov.veneto.it.

Chi è interessato a partecipare a un bando è tenuto a mettersi in contatto con lo staff come da procedure della Direzione Scientifica.

Chi è interessato a partecipare a un bando è tenuto a mettersi in contatto con lo staff come da procedure della Direzione Scientifica.

programmi della commissione europea

Servizi

  • analisi dei bandi aperti e relativa preselezione;
  • divulgazione dei bandi appropriati / indicazione delle fonti di informazione;
  • partecipazione a incontri informativi dei vari programmi comunitari e ad altri incontri di networking.
  • analisi dei bandi;
  • impostazione / miglioramento delle proposte;
  • individuazione delle risorse necessarie e definizione del budget;
  • gestione dei rapporti con il coordinatore della proposta / i partner;
  • gestione della procedura di negoziazione dei progetti approvati.
  • adempimenti amministrativi interni (delibera, ecc..);
  • programmazione dettagliata delle risorse finanziarie con i responsabili scientifici;
  • verifica dell’ammissibilità della spesa prima dell’impegno formale e relativa autorizzazione;
  • monitoraggio dell’utilizzo del budget disponibile e preparazione della rendicontazione;
  • monitoraggio e raccolta di deliverable e report;
  • organizzazione delle attività di disseminazione ove previsto;
  • tenuta dei rapporti con il coordinatore / partner su aspetti relativi alla gestione dei progetti (rapporti contrattuali e relative modifiche, budget, ecc.).

Contatti

Staff

E-mail
grantoffice@iov.veneto.it

Dove siamo
Palazzo Santo Stefano
Piazza Antenore, 3 – 35121 Padova

Progetto INTENT

Il 22 e 23 gennaio scorsi si e tenuta al CRO di Aviano la seconda riunione del comitato di pilotaggio del consorzio INTENT, che ha deciso di lanciare nel marzo 2018 uno studio internazionale sulle aspettative dei portatori di interesse verso un modello di cura incentrato sul paziente.​ Grazie all’Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti e amici (AIMaC) lo studio coinvolgerà almeno 1.000 tra pazienti e loro familiari.

Alla riunione hanno partecipato i rappresentanti dei 18 enti pubblici e privati che aderiscono al progetto, di cui l’Istituto Oncologico Veneto è lead partner: alcuni tra i più importanti centri oncologici europei, il Ministero della salute, l’Istituto nazionale di salute pubblica della Slovenia e altri organismi di politica sanitaria di vari paesi europei, oltre ad associazioni di pazienti e familiari.