Allo IOV riserviamo alla donna un’attenzione particolare, che ci è valsa anche per il biennio 2018-2019 il conferimento – ed è la quinta volta consecutiva – dei tre Bollini Rosa (www.bollinirosa.it), il massimo riconoscimento attribuito dall’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna (O.N.Da).

Alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie oncologiche femminili (tumori mammari, dell’ovaio, di utero e pelvi) sono dedicate apposite specialità cliniche, tra cui spicca l’esperienza della Breast Unit, un team multidisciplinare di radiologi, chirurghi senologi e plastici, patologi, oncologi, fisioterapisti, medici nucleari, fisiatri, psicologi e genetisti che tratta ogni caso in maniera personalizzata. Un infermiere case manager segue la paziente nella presa in carico e nel suo percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA).
Tutti i PDTA adottati dallo IOV per ciascuna patologia sono garanzia di un approccio clinico specifico e accurato in relazione alle esigenze e alle caratteristiche psico-fisiche della donna.
L’attenzione alla donna si concretizza, inoltre, in una serie di servizi e progetti specifici, realizzati anche grazie alle associazioni di volontariato presenti allo IOV, per l’accoglienza della paziente e la tutela della sua dignità:

  • la Stanza in rosa del Day hospital, dedicata alle donne affette da tumore alla mammella, all’utero o all’ovaio che si sottopongono a chemioterapia;
  • il Progetto sole, per ridurre disagio e stress alle pazienti che si devono sottoporre a esami diagnostici;
  • il servizio Non smettere di piacerti, prestito gratuito di parrucche alle pazienti in trattamento chemioterapico;
  • il servizio di make up, fornito da un’estetista che guida le pazienti nella scelta del trucco più adeguato – durante le terapie, infatti, è importante fare attenzione ai cosmetici utilizzati per evitare reazioni allergiche e intolleranze – e dà indicazioni su come portare un foulard;
  • la proposta del tatuaggio all’henné temporaneo sul capo, per creare corone che possono ritrarre motivi floreali, immagini simboliche o decorazioni ispirate alla tradizione indiana
  • il laboratorio di teatro terapia, per aiutare le pazienti che hanno problemi con la propria immagine corporea a elaborare i loro disagi e incertezze;
  • il gruppo Dragon boat, che si dedica al canottaggio per contrastare le conseguenze di alcuni interventi di chirurgia mammaria;
  • la squadra Run for IOV – Maratona di New York, costituita da 12 donne, tra i 30 e i 60 anni, curate allo IOV per un tumore al seno;
  • la giornata di informazione e riflessione sulla donna, aperta alla cittadinanza, in occasione dell’8 marzo;
  • il corso per sensibilizzare i parrucchieri su particolari accorgimenti estetici utili alle pazienti in trattamento.

Per informazioni su servizi e progetti:
Ufficio relazioni con il pubblico
Tel: 049 821 5664
E-mail: urp@iov.veneto.it