Ogni giorno centinaia di donne e uomini scelgono lo IOV per accertamenti diagnostici, terapie e visite di controllo. A tutti gli assistiti garantiamo l’applicazione dei protocolli di cura più moderni e appropriati e una presa in carico globale che pone al centro la persona, la sua dignità e la sua qualità di vita, con una particolare attenzione alle patologie femminili.

Il paziente viene inserito in un percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA) basato su un approccio multidisciplinare e multidimensionale che gli permette di beneficiare di una medicina personalizzata in base alle caratteristiche biologiche del tumore e ai bisogni del singolo individuo.

News

  • FIRENZE: ZAGONEL ILLUSTRA L’IMMUNONCOLOGIA NEL TUMORE COLORETTALE AL FORUM NAZIONALE DELLA SALUTE

    02|10|2017

    Cinque anni fa l’immuno-oncologia sembrava essere “solo” una delle grandi speranze della ricerca sulle neoplasie: oggi si è ormai passati dalla fase delle speranze a quella delle certezze. La sessione di apertura del Forum nazionale della Salute, in corso presso la Stazione Leopolda di Firenze e coordinato dal direttore dell’Istituto Toscano dei Tumori, Gianni Amunni, ha voluto “guardare dentro” all’immunoncologia,[…..]

  • LETTERA DI ENRICO, “MASCOTTE” DELLO IOV

    26|09|2017

    Di regola siamo restii a rendere pubbliche le manifestazioni di ringraziamento ed elogio che giungono dai pazienti o dai loro familiari. Per questa volta, tuttavia, desideriamo fare un’eccezione, riproducendo la lettera letta da un paziente lo scorso 22 settembre durante il convegno per la “Seconda giornata nazionale della Psiconcologia”, organizzato dalla Psiconcologia dello IOV.

  • ESMO 2017: LO STUDIO REGOMA, COORDINATO DALLO IOV, SPERANZA PER I TUMORI CEREBRALI

    11|09|2017

    È stato presentato oggi a Madrid durante il congresso annuale della European Society of Medical Oncology il risultato di Fase II dello studio Regoma, un trial multicentrico randomizzato in pazienti con glioblastoma ideato e progettato dall’Istituto Oncologico Veneto-IRCCS. Giuseppe Lombardi (specialista tumori cerebrali, Oncologia Medica 1, IOV-IRCCS) ha illustrato i risultati raggiunti durante una sessione[…..]