Nel 2017 il personale dell’Istituto Oncologico Veneto ha tagliato il traguardo delle 800 unità, con un incremento dell’8,5% rispetto all’anno precedente. L’aumento ha riguardato sia il personale dipendente sia quello non dipendente.

Fig. 1 – trend personale (2011 – 2017)

Anche nel 2017 è dunque proseguito il trend che ha sempre visto crescere – eccetto che tra il 2013 e il 2014 – il personale dell’Istituto, con un tasso particolarmente elevato negli ultimi due anni.

Fig. 2 – numerosità personale per tipologia contrattuale (2011 – 2017)

Nel 2017 il personale dipendente ha toccato quota 538 unità, mentre il personale non dipendente si attesta è attestato intorno alle 250.

Tab. 1 – personale in base al genere (al 31/12/2017)

Personale in base al genere (anno 2017)
genere
%
maschio
199
24,9
femmina
601
75,1
totale
800
100

Fig. 3 – personale dipendente in base al genere e al ruolo (al 31/12/2017)

Le donne rappresentano i tre quarti del personale dello IOV, un dato che dimostra come nel nostro Istituto l’assistenza sanitaria e le attività di ricerca e di supporto siano prevalentemente “rosa”.

Tab. 2 – personale in base all’età (al 31/12/2017)

Personale in base all'età (anno 2017)
età
%
fino a 29
108
13,5
30 - 39
242
30,25
40 - 49
224
28,0
50 - 59
176
22,0
60 e più
50
6,25
totale
800
100

L’età del personale, dipendente e non, è distribuita tra le diverse classi di età con una lieve preponderanza della fascia compresa tra i 30 e i 39 anni. Significativa è la numerosità del personale con età compresa tra i 40 e i 49 anni. Tuttavia quasi il 44% del personale è “under 40”, un dato che fa dello IOV un Istituto “giovane”.

Fig. 4 – personale in base al titolo di studio (al 31/12/2017)

Il 69% del personale è laureato. Oltre ai medici, figurano farmacisti, biologi, tecnici di laboratorio e radiologia, infermieri, assistenti e collaboratori amministrativi. In generale la scolarità è molto elevata: solo il 12% del personale ha la licenza media.

Fig. 5 – personale in base alla tipologia contrattuale (al 31/12/2017)

Complessivamente quasi il 70% del personale risulta assunto a tempo determinato o indeterminato.