Per lo IOV, mettere al centro il paziente significa anche dargli la possibilità di esprimere giudizi, pareri e suggerimenti sulla qualità dei servizi offerti dall’Istituto.

Per rilevare il grado di soddisfazione degli utenti, nel 2018 sono stati distribuiti, nei mesi di maggio e di novembre, 3 mila questionari, con un tasso di risposta del 63%. A novembre la distribuzione ha avuto luogo anche nella sede di Castelfranco Veneto dove però, al tempo, erano attive solo poche strutture: considerato il numero esiguo dei questionari raccolti, non è stata effettuata un’analisi dei dati separata per quella sede.

L’indagine ha evidenziato come la qualità percepita dagli utenti dello IOV rimanga, nel complesso, elevata.