Il giorno 01/10/2019 entrerà in vigore, per le aziende del Servizio Sanitario Nazionale, l’obbligo di inviare gli ordini per l’acquisto di beni o servizi esclusivamente in via telematica attraverso il Nodo smistamento ordini (NSO). Quest’ultimo è stato creato in seguito alle disposizioni della Legge di bilancio 2018; si tratta di un sistema digitale di trasmissione documenti gestito dal Dipartimento della ragioneria di stato del Ministero dell’economia e delle finanze e integrato con la Banca dati nazionale dei contratti pubblici e con lo SDI – Sistema di interscambio, lo strumento per trasmettere la fattura elettronica.

La legge vieta, a partire da quel momento, di servirsi dei precedenti canali di trasmissione dei documenti d’ordine. Per garantire ulteriormente l’utilizzo di tale sistema, il DM 7 dicembre 2018 precisa anche che le fatture relative agli ordini d’acquisto non potranno essere pagate se non è stata rispettata la nuova procedura con il NSO.

Si allega qui sotto l’elenco degli uffici ordinanti e dei punti di consegna per nodo smistamento ordini (NSO).