LIONS & FAI: UNA CACCIA AL TESORO ALLA SCOPERTA DELLA PADOVA SCONOSCIUTA

I ricavati a favore dello IOV-IRCCS e dell’Hospice Pediatrico
Opocher: grazie a chi aiuta la ricerca a superare le attuali frontiere di cura

Per il tredicesimo anno consecutivo il LIONS CLUB JAPPELLI organizza – questa volta con il FAI come partner d’eccezione – la Caccia al Tesoro 2017 in favore dell’Istituto Oncologico Veneto-IRCCS e dell’Hospice Pediatrico di Padova. La manifestazione è stata presentata stamane in una conferenza stampa tenuta presso la Sala Paladin del Comune di Padova cui hanno partecipato Varniero Varnier (Presidente Lions Padova Jappelli, organizzatore dell’evento), Alessandro Spada (Presidente Comitato Caccia al Tesoro), Massimo Rossetto (Governatore del Distretto Lions 108 Ta3), Giuseppe Opocher (Direttore Scientifico IOV-IRCCS), Giulio Muratori (Capo Delegazione FAI, Padova), Stefania Bettin (L’Isola che c’è – Hospice Pediatrico).

Come illustrato ai media da Alessandro Spada, la XIII Caccia al Tesoro Lions-Jappelli si terrà domenica 28 maggio con partenza da Prato della Valle alle ore 9,30, snodandosi in tre percorsi cittadini con arrivo (e premiazione delle squadre vincenti) presso la suggestiva Casa della Rampa Carrarese, sede FAI.

“Dove c’è un bisogno lì c’è il Lions”, ha sottolineato Varniero Varnier, “Per noi dunque questo evento è un fiore all’occhiello proprio perché sostiene due realtà importanti della cura presenti e attive nella nostra città. Un’attività resa ancor più importante dalla collaborazione nata in questa edizione con il Fondo Ambiente Italiano”. “Ogni occasione è ottima per far conoscere le bellezze di Padova”, ha dichiarato Giulio Muratori, capo-delegazione FAI di Padova, “e proprio per questo abbiamo aderito con entusiasmo alla proposta del Lions Club di un percorso all’interno della bellezza della nostra città. Un ottimo lavoro di squadra svolto in queste ultime settimane, che ha visto la grande attività dei giovani del FAI, ci ha portato insieme a identificare alcuni luoghi poco noti di Padova: siamo convinti che la loro scoperta sarà una bellissima sorpresa per i partecipanti all’iniziativa”.

Ringraziando il Lions Club e gli organizzatori, il professor Giuseppe Opocher (Direttore Scientifico dello IOV) ha ricordato che oggi il cancro “è un problema di tutti, un problema sociale e non più solo medico. Mentre l’oncologia cambia radicalmente – grazie alla genomica e all’immuno-oncologia – le frontiere su cui si sta spingendo la ricerca sono così avanzate da aver bisogno di tutti. Per questo ci sentiamo di ringraziare di cuore le realtà come il Lions Jappelli, che da oltre dieci anni ci aiuta concretamente a portare la ricerca oltre i limiti attuali con un sostegno conreto”. Anche Stefania Bettin, presidente di L’Isola che c’è, onlus che da anni collabora con l’Hospice pediatrico, ha ringraziato gli organizzatori della Caccia al tesoro ricordando che i fondi devoluti sono “spesi per sostenere i 140 bambini attualmente seguiti dall’Hospice in tutta la regione”.

La Caccia al Tesoro 2017, così come illustrata da Alessandro Spada, vedrà il suo punto di ritrovo all’Isola Memmia, luogo in cui le squadre saranno divise su tre percorsi differenti. Ogni squadra (gli “equipaggi” vanno da un minimo di 2 persone a un massimo di 6 unità) riceverà in busta chiusa il percorso assegnato e una mappa, che guiderà i partecipanti verso luoghi diversi della Padova artistica, anche poco conosciuti. La Caccia al tesoro terminerà presso la sede FAI, ma lungo il percorso ci sarà spazio per due prove atletiche e per una tappa gastronomica nel chiostro di Santa Giustina.

Per partecipare alla Caccia al Tesoro bisogna innanzitutto acquistare i biglietti (si trovano presso: Generali assicurazioni – Via A. Magarotto, 1 – Tel. 049.872.7711Generali assicurazioni – Riviera Ponti Romani, 22 – Tel. 049.875.3699; Ottica Max – Via Dante, 57 – Tel. 049.875.3565). Poi occorre entrare in uno dei siti Web dedicati (www.ioveneto.it; www.croceverdepadova.it; www.lisolachecepadova.it) scaricare la SCHEDA di ISCRIZIONE, compilarla in ogni sua parte e spedirla a cacciaaltesoro28maggio2017@gmail.com , oppure inviarla per fax al nr 049.775.756.